fuoricentroscampia.it
 
  in rete senza rete  
   
agenda
tutti gli articoli "agenda" »
ricerca in fuoricentro >>

29-06-2016
I borsisti dell’ Accademia di Francia espongono a Villa Medici a Roma
Dal 1 luglio al 14 agosto 2016 Accademia di Francia a Roma, Villa Medici viale Trinità dei Monti, 1 Roma
da Artribune

Orari: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00 | chiuso il lunedì
Ingresso libero

 

L'iniziativa, giunta alla sua settima edizione, presenta i progetti degli artisti e dei ricercatori attualmente in residenza all'Accademia di Francia a Roma e rappresenta un momento di incontro tra i borsisti, la città e i suoi abitanti. Quest'anno per la prima volta, dopo la mostra a Villa Medici, alcuni dei lavori esposti verranno presentati in autunno a Parigi.

La manifestazione, per questa edizione curata da NERO, prende la forma di una mostra multidisciplinare che rispetta e valorizza le diverse nature formali e metodologiche delle ricerche dei borsiti. L'esposizione è intesa come un percorso da "leggere", "un percorso composto di parole, immagini, oggetti, corpi e suoni: l'incontro di più voci, pensieri e pratiche che, messe alla prova della rappresentazione, producono nuovi significati, rivitalizzano e realizzano l'espressione del singolo autore" come spiega NERO.

"La mostra vuole portare al pubblico non solo il punto di arrivo di una ricerca, ma anche l'insieme di strade e deviazioni che l'hanno attraversata. Ogni ricerca è un percorso che si costruisce attraverso continui punti di confronto con il reale. Non guardiamo tanto al processo della ricerca - come necessità indotta di produrre un risultato, un prodotto finito - ma alla necessità di mettere al confronto il lavoro dei borsisti con la realtà e il pubblico di oggi. In questo senso, far emergere il lavoro dei borsisti attraverso diversi momenti e non solo con un'opera finale, ci permette di calare i singoli progetti nella contingenza, di conoscerne il valore, i limiti e le tensioni, e anche di predisporli a nuove letture."

Il Teatro delle Esposizioni #7 presenta i lavori di: Laurent Bazin, regista di teatro, Johan Brunel, designer, Julie Cheminaud, filosofa delle arti, Oscar Coop-Phane, scrittore, Fabrice Denys - Fantazio, compositore, Jackson Fourgeaud - Jackson, compositore, Anne-Violaine Houcke, storica del cinema, Frédéric Malek & Mathieu Kendrick - Lek & Sowat, artisti visivi, Adina Mocanu & Alexandra Sand, peformer e artiste visive, Philippe Petit, sceneggiatore e regista, Anne-Margot Ramstein, illustratrice, Sébastien Roux, compositore, Kenji Sakai, compositore.

Attraverso il Teatro delle Esposizioni #7, il pubblico avrà la possibilità conoscere le ricerche sviluppate dai borsisti dell'Accademia di Francia a Roma nel corso di un anno a Villa Medici. Il programma di residenza è rivolto ad artisti di ogni disciplina e a ricercatori in storia dell'arte, di tutte le nazionalità ma con una conoscenza della lingua francese e di età compresa tra i 20 e i 45 anni.
Durante l'apertura del Teatro delle Esposizioni #7, la visita guidata I luoghi segreti della creazione, organizzata tutte le domeniche alle ore 15.30, permetterà di approfondire i lavori dei borsisti esposti e di conoscere la storia dell'istituzione