fuoricentroscampia.it
 
  in rete senza rete  
   
informazioNet
tutti gli articoli "informazioNet" »
ricerca in fuoricentro >>

27-5-2017
Cittadini 3.0: come fruire dei servizi di mobilità e del territorio in maniera innovativa
Quali sono le nuove esigenze dei cittadini dell’era 3.0?
Articolo di redazione lentepubblica.it

Cercare come muoversi con i mezzi di trasposto pubblico disponibili, acquistare il biglietto in modo veloce e senza recarsi in rivendita, pagare il parcheggio senza essere schiavi delle monete e senza lo stress della sosta che sta per scadere, reperire facilmente i permessi di accesso alle zone a traffico a limitato, usufruire di servizi comunali comodamente da casa, cercare facilmente le attività commerciali di cui si ha bisogno o gli eventi organizzati nel territorio.

 

Queste necessità giornaliere possono causare perdite di tempo per chi ha la necessità di muoversi nell'universo cittadino libero dai gangli burocratici o logistici. Esiste una soluzione semplice per far fronte a tutto ciò? La risposta è affermativa.

 

Infatti, con un'applicazione gratuita si può disporre facilmente di tutti i servizi presenti su un dato territorio.

 

myCicero è nata proprio per semplificare la ricerca e favorire la fruizione di tutti i servizi di cui sopra tramite smartphone, da qualsiasi dispositivo IOS o android ma anche da web e totem.

 

 

Ma, nello specifico, in cosa consiste questo strumento?

 

L'app, all'interno di un unico sistema di gestione, può essere partizionata in diverse macro-aree:

  • Trasporti Pubblici e servizi di mobilità urbana (Taxi e Vehicle Sharing) a livello locale, nazionale e internazionale;
  • Servizi di sosta urbana (strisce blu, parcheggi in rimesse) e gestione dei permessi per le Z.T.L.;
  • Organizzazione del tempo libero;
  • Servizi comunali;
  • Convenzioni e fidelizzazioni.

 

 

Nel dettaglio quali sono le opportunità per il cittadino?

Desidera muoversi con i mezzi pubblici? Direttamente dal proprio smartphone potrà ricercare soluzioni di viaggio che integrano i collegamenti nazionali con l'ultimo miglio, acquistare il biglietto del treno come quello del bus e scaricarli direttamente su app.

 

E qualora si volesse usufruire di un servizio di trasporto non pubblico alternativo? Esiste la possibilità di poter prenotare/usufruire, tramite la piattaforma, anche di appositi servizi di vehicle sharing o taxi. Basta semplicemente controllare quali sono i mezzi disponibili nelle vicinanze e il gioco è fatto.

 

Oppure: la sosta è un problema? La funzione GPS può indirizzare l'utente verso la zona geolocalizzata più vicina, impostando la durata e rinnovando la sosta anche a distanza e pagando solo i minuti di sosta realmente utilizzati.

 

Stesso procedimento anche per i permessi per le Z.T.L. (Zone a Traffico Limitato). Il cittadino che, per motivi specifici (personali o lavorativi), vuole evitare una multa salata per aver attraversato una zona non autorizzata al traffico, può ottenere direttamente via mobile o web i permessi che le municipalità mettono a disposizione di cittadini e imprese, bypassando le chilometriche file agli sportelli comunali.

 

E infine: si può ottimizzare ed ampliare la gestione del proprio tempo libero? Il turista o l'attività commerciale possono entrambi ottenere notevoli vantaggi.

 

Da un lato, infatti, il cittadino può scoprire quali sono i luoghi consigliati, gli eventi proposti, i pacchetti consigliati e gli itinerari più allettanti grazie a convenzioni specifiche promosse per determinate circostanze: si può, ad esempio prenotare una tariffa agevolata per la sosta o il trasporto relativo ad un determinato evento presente in città (una mostra, un concerto ecc...).

 

Dall'altro lato l'attività commerciale può sfruttare la stessa casistica per offrire pacchetti speciali, coupon ad hoc e servizi di e-commerce che tramite servizi di push possano raggiungere i possibili clienti in una determinata area o raggio d'azione.

 

Così facendo l'offerta incontra la domanda e, pertanto, sia il cittadino/turista che l'attività commerciale possono ritenersi soddisfatti dell'esperienza. Un turista soddisfatto, infatti, sarà psicologicamente più propenso a ripetere un'esperienza gratificante, cosicché le sue necessità possano trasformarsi in opportunità commerciali che azionino un processo di fidelizzazione innovativa tra le due parti in causa.

 

Una soluzione, dunque, che può aiutare a crescere le nostre città, snellendo l'elefantiasi burocratica per i cittadini e favorendone l'appetibilità dal punto di vista turistico/commerciale.