fuoricentroscampia.it
 
  in rete senza rete  
   
informazioNet
tutti gli articoli "informazioNet" »
ricerca in fuoricentro >>

29/12/2017
Giovani per la valorizzazione degli spazi pubblici.
Al via il bando per le nuove progettualitą
di: Maria Rosaria De Rosa

Promuovere progetti del privato sociale diretti ai giovani nei territori delle regioni meno sviluppate, nello specifico Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Basilicata. Ecco lo scopo dell’avviso pubblico del Dipartimento Giovani e Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per individuare progetti finalizzati sia all’inclusione sociale che alla crescita personale, favorendo l’occupabilità, l’attivazione, l’integrazione, l’inclusione, l’attuazione di politiche di innovazione sociale capaci di produrre la trasformazione gestionale, economica e tecnologica di servizi, spazi e beni pubblici.

Rispetto a questi progetti – si legge nel bando - il non profit, rappresentato da associazioni, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, enti senza scopo di lucro, può dare, con un ruolo complementare a quello pubblico, un contributo significativo per la strutturazione di risposte coerenti con i fabbisogni di coesione sociale del territorio e per la  promozione di reti tra soggetti che operano in un determinato tessuto sociale. In questo si rivela determinante il coinvolgimento dei giovani nella co - progettazione e gestione di spazi e servizi .

L’avviso della Presidenza del Consiglio intende favorire la valorizzazione di beni demaniali o patrimoniali, disponibili o non disponibili, di proprietà di una Pubblica Amministrazione , favorendone l’accessibilità e la fruizione da parte della collettività nelle Regioni meno sviluppate. Attraverso la valorizzazione di detti beni si intende favorire la promozione dell’imprenditoria e dell’occupazione sociale giovanile. In particolare, le azioni progettuali volte allo sviluppo delle risorse e dei beni del territorio dovranno essere realizzate attraverso il coinvolgimento attivo dei giovani che, per essere beneficiari di tali azioni, dovranno avere dai 14 ai 35 anni.

I progetti presentati non devono essere stati già finanziati da altre organizzazioni pubbliche o private. 

Le domande di partecipazione possono essere presentate, a partire dal 15 gennaio 2018, tramite PEC all’indirizzo avvisigioventudgscn@pec.governo.it ed entro e non oltre le ore 18,00 del 15 febbraio 2018, a pena di irricevibilità.

Per agevolare la partecipazione al bando  e la redazione dei progetti con l’acquisita disponibilità del bene individuato, il Comune di Napoli ha indetto un avviso pubblico per l'acquisizione di richieste di disponibilità di beni pubblici, di beni demaniali ovvero patrimoniali, disponibili o  non disponibili di sua proprietà. Dal 2 gennaio, fino al prossimo 8 febbraio 2018, sarà infatti possibile, da parte dei soggetti aventi diritto, presentare la propria richiesta (a mezzo Pec), al Servizio Valorizzazione Sociale di Spazi di Proprietà Comunale e Beni Comuni (valorizzazione.spazi@pec.comune.napoi.it )

Per info: http://www.comune.napoli.it/napoligiovane