fuoricentroscampia.it
 
  in rete senza rete  
   
informazioNet
tutti gli articoli "informazioNet" »
ricerca in fuoricentro >>

12/06/2019
Alla AOU Federico II di Napoli il PA Social Day 2019
“Be social, Be healthy”: per una comunicazione pubblica sanitaria sempre più social
di: Maria Serena Scafuri


Accendere il dibattito, ampliare il confronto, raccogliere idee e proposte, allargare sempre più la rete della nuova comunicazione pubblica italiana. Questo e molto altro è PA Social Day 2019. Un evento unico nel suo genere a livello internazionale che, giunto alla sua seconda edizione, il prossimo 18 giugno vedrà 18 città italiane impegnate in contemporanea sui temi della nuova comunicazione.  L’evento è organizzato e promosso dall’associazione PA Social, la prima in Italia dedicata allo sviluppo della nuova comunicazione, quella portata avanti attraverso social media, chat, intelligenza artificiale, tutti gli strumenti innovativi messi a disposizione dal digitale.

Per l’occasione, a Napoli il PA Social Day andrà in scena nell’Aula Magna di Biotecnologie (Via Tommaso De Amicis 95 – piano terra) con l’evento Be social, Be healthy, dedicato alla nuova comunicazione della salute, dell’ambiente e della qualità della vita che, organizzato dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, è accreditato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania con partecipazione gratuita e aperta a tutti. Ricchissimo il programma della giornata che, diviso in due sessioni tematiche di dibattiti aperti, vedrà la partecipazione di giornalisti, comunicatori, professionisti della salute, associazioni e cittadini campani che si incontreranno e confronteranno per condividere esperienze e progettualità sulla comunicazione e l’innovazione digitale della salute e dell’ambiente.

Realizzato con InfoCamere, L’Eco della Stampa, Digital4Democracy e grazie alla collaborazione dei media partner Agi, iPress, cittadiniditwitter.it e Ilgiornaledellaprotezionecivile.it, il PA Social Day rappresenta una grande occasione di confronto, partecipazione, scambio di buone pratiche e una ulteriore opportunità di crescita per la rete nazionale della nuova comunicazione. Il PA Social Day è un evento aperto a tutti e che coinvolge tantissime persone in tutta Italia: PA, utilities, imprese, singoli professionisti, amministratori pubblici, manager, cittadini. Una comunità-community sempre viva, in continua crescita e in costante evoluzione.

Tante le novità di questa seconda edizione. In ogni città si svolgerà un convegno #pasocial, in diretta web e social, aperto alla partecipazione di tutti, in cui sarà affrontato e approfondito un tema specifico legato alla nuova comunicazione pubblica e al rinnovato rapporto tra enti, aziende pubbliche e cittadini, incentivato e sviluppato grazie alle tante piattaforme della nuova comunicazione. Inoltre, l’Osservatorio nazionale sulla Comunicazione Digitale, promosso da PA Social e dall’Istituto Piepoli, presenterà un’importante chiave di lettura e dati sul rapporto tra PA, cittadini, social media e chat. Verranno resi noti, in tutti i 18 eventi, i risultati di una nuova ricerca che misura il grado di connessione tra Pubblica Amministrazione, cittadini, imprese e social/chat. Un rapporto che, come dimostreranno i dati, negli anni va consolidandosi sempre di più.

In particolare InfoCamere porterà in varie città i dati e le analisi su imprese e innovazione in Italia. L’Eco della Stampa farà un monitoraggio del web e delle varie piattaforme social durante e dopo il PA Social Day, seguendo il racconto con l’hashtag #pasocial e le chiavi di ricerca legate all’evento. Grazie alla tecnologia di Cedat 85 e Digital4Democracy, i contenuti dei 18 eventi saranno raccolti in una libreria audio e utilizzati per una pubblicazione successiva. Ed ancora, in occasione del PA Social Day uscirà il numero zero de “I Quaderni di PA Social”, una nuova pubblicazione scientifica di approfondimento sui temi della nuova comunicazione.

In un paese dove i social media diventano sempre più il medium principale attraverso il quale gli Italiani vogliono essere informati dal settore pubblico, cresce l’esigenza da parte delle Pubbliche Amministrazioni di adeguarsi ai nuovi dettami imposti dalla nuove piattaforme digitali e diventare sempre più social come tutte le aziende con cui i cittadini si interfacciano ogni giorno. Cambiano gli strumenti, i linguaggi e i contesti e sempre più la nuova comunicazione pubblica deve necessariamente mettere al centro il cittadino in un’ottica di trasparenza, efficienza, semplificazione e miglioramento dei servizi erogati.

Divulgazione, formazione, ricerca. Questi gli obiettivi primari del PA Social Day. Un evento che rafforzando e ampliando la rete della nuova comunicazione, nasce con lo scopo di dare visibilità all’ottimo lavoro che viene portato avanti su tutto il territorio nazionale, di sviluppare e incentivare la nascita di nuove esperienze, tirare le somme delle tante cose fatte fino ad oggi, ma soprattutto costruire il lavoro del presente e del futuro.